Il corso ACLS

Il Supporto Vitale Avanzato Cardiologico delle Funzioni Vitali (ACLS), secondo le ultime linee guida ILCOR del 2015 ed in linea con i protocolli esecutivi dell’ American Heart Association (AHA), si struttura quale metodologia di ripristino, sostegno e stabilizzazione delle funzioni vitali finalizzata a:

  • prevenire l’insorgenza dell’arresto cardiaco nel paziente critico;
  • trattare l’arresto cardiaco sulla base delle competenze BLS (RCP immediata e defibrillazione rapida);
  • aumentare la probabilità di ripristino della circolazione spontanea (ROSC) del paziente in arresto cardiaco mediante RCP di alta qualità, terapia farmacologica, controllo avanzato delle vie aeree e monitoraggio fisiologico delle funzioni vitali.
  • Gestire con appropriatezza la Sindrome clinica Post Arresto Cardiaco nel paziente con ROSC

Ad inizio corso ciascun partecipanti riceverà:

  • kit di benvenuto (carpetta, fogli appunti, penna, calendario tascabile)
  • Manuale in italiano ACLS dell’American Heart Association (se non già precedentemente ritirato)

Il corso è prevalentemente di tipo pratico e riduce al minimo la teoria. Ciascun partecipante avrà la possibilità di provare più volte sui manichini avanzati adulto i protocolli precedentemente acquisiti durante la lezione impostando ed utilizzando defibrillatori manuali reali e relative somministrazioni farmacologiche. Molta importanza viene data infatti alla simulazione che si riproduce attraverso l’utilizzo di presidi e elettromedicali reali e la creazioni di scenari quanto più verosimili alla realtà.

A fine corso il corsista dovrà sostenere una prova pratica che dimostri le abilità acquisite ed un test scritto di domande a risposta multipla.

Dopo aver superato sia la prova pratica che il questionario il corsista riceverà:

  • Attestato ACLS dell’American Heart Association
  • Card Esecutore ACLS dell’American Heart Association.

Il corso viene svolto in due giornate consecutive di otto ore ciascuna con microlezioni alternate a sessioni di addestramento pratico.

PROGRAMMA

  • Addestramento all’utilizzazione dell’unità Monitor-Defibrillatore-Pacing (LIFEPAK 12) e alla lettura dell’ECG in emergenza.
  • Addestramento con manichini alla gestione delle vie aeree di base e avanzata: intubazione endotracheale e posizionamento dei presidi extraglottidei (I-gel, tubo laringeo, maschera laringea).
  • Addestramento pratico sull’applicazione dei protocolli operativi secondo linee guida AHA aggiornate.
  • Protocollo operativo dell’ARRESTO RESPIRATORIO: riconoscimento e trattamento delle diverse forme di arresto respiratorio.
  • Protocollo operativo dell’ARRESTO CARDIACO con ritmi defibrillabili e non defibrillabili: riconoscimento e trattamento specifico delle cause di arresto cardiaco potenzialmente risolvibili.
  • Protocollo operativo della gestione del POST-ARRESTO con applicazione dell’IPOTERMIA terapeutica.
  • Protocollo operativo delle SINDROMI CORONARICHE ACUTE STEMI e NSTEMI: riconoscimento clinico ed elettrocardiografico, trattamento farmacologico di base e avanzato prima dell’angioplastica primaria. Trattamento delle complicanze.
  • Protocollo operativo delle TACHIARITMIE: valutazione clinica ed elettrocardiografica, utilizzazione dei farmaci antiaritmici (adenosina, amiodarone, beta-bloccanti, Ca-antagonisti), procedura operativa della
    CARDIOVERSIONE ELETTRICA SINCRONIZZATA.
  • Protocollo operativo delle BRADIARITMIE: valutazione clinica ed elettrocardiografica, utilizzazione dei farmaci (atropina, catecolamine, aminofillina), procedura operativa dell’ELETTROSTIMOLAZIONE TRANSCUTANEA.
  • Protocollo operativo dello STROKE eleggibile o non alla trombolisi: riconoscimento clinico dei segni neurologici focali, trattamento farmacologico in particolare dell’eventuale ipertensione arteriosa.

 


 

 

 

***CORSO A NUMERO CHIUSO – ISCRIZIONE OBBLIGATORIA***

Costo: € 350,00